Tutti in campo per ricordare un amico e per vivere insieme una splendida giornata

0

Ogni anno gli amici di Giorgio Lopez si ritrovano presso il campo sportivo “La Sorgente” di Colle Fiorito per ricordare un volontario della Croce Rossa Italiana, un lavoratore, una persona semplice e sempre disponibile con il sorriso. E’ accaduto anche quest’anno, sabato 17 giugno 2017, con la sesta edizione del Memorial. Si sono affrontate due selezioni, una composta dai dipendenti della Sap e l’altra in rappresentanza del Comitato Locale della Croce Rossa Italiana. 

La partita è terminata con il punteggio di 3-2 per la Sap: al vantaggio di Claudio Porzia nella prima frazione con una deviazione ravvicinata ha fatto seguito il raddoppio di Agostino Pittaccio con una bella conclusione sotto l’incrocio dei pali, la doppietta di Simone De Liso ha rimesso la Croce Rossa in partita prima della rete decisiva di Marco D’Ortenzio con una deviazione sottoporta sugli sviluppi di un corner. E’ stata una sfida equilibrata, dove non sono mancati errori e belle giocate. Al termine della gara le premizioni alla presenza della sorella di Giorgio Lopez, Pierina. Il Memorial si è concluso con una bella festa presso la nuova casa del comitato locale della Croce Rossa Italiana a Guidonia Montecelio.

Musica, divertimento e buffet per tutti. Di seguito tutti i protagonisti della partita. Per la formazione della Sap: Pietro Orofino, Agostino Pittaccio, Fabio Domenici, Marco D’Ortenzio, Fabio Cerqua, Paolo Giubettini, Riccardo Mazzelli, Sergio Colanera, Claudio Porzia. Per la Croce Rossa Italiana dell’allenatore Areno De Michele e della dirigente Cristina Vulpiani: Edoardo Burini, Gianmarco Spararo, Alessandro Stordini, Andrea Galli, Jonathan Mori, Paolo Panelli, Cristian Caponera, Simone De Liso, Marco Pascuzzi, Claudio Lang, Dario Fortunato, Massimo Benedetti. A Giorgio Lopez è stata intitolata anche la sala operativa della Croce Rossa Italiana, con un quadro appeso alla parete da parte del presidente Franco Caponera.

Appuntamento al prossimo anno per un’altra giornata speciale.

 

Danilo D’Amico

 

Angelo

Comments are closed.