Ciclocross, roboante vittoria della BikeLab Roma Team Astolfi a Sant’Elpidio a Mare

0

Ospiti di Sant’Elpidio a Mare, la quale occupa il territorio appartenuto all’antica città romana degli Stortini, distrutta dai Goti nei primi anni del 400, mentre nell’887, nella stessa zona della città distrutta, fu fondata una delle più antiche e potenti abbazie benedettine delle Marche e cioè l'”Abbazia imperiale di Santa Croce al Chienti”. Il borgo medievale, conosciuto con il toponimo di “Castello di Sant’Elpidio”, sorse nell’XI secolo sul colle nella cui sommità è ospitata la chiesa della Madonna dei Lumi. Questa città è caratterizzata da Elpidio, un poderoso cavaliere dei tempi, che salvò la città da un incredibile assalto, onorato appunto, dando il suo santo nome alla città: Sant’Elpidio. Elpidio è stato un eremita dedito alla contemplazione e alle pratiche ascetiche, originario della Cappadocia, vissuto nel Piceno dove si è diffuso il suo culto: è venerato come Santo dalla Chiesa cattolica.

Sui 2 km a circuito dell’arena verde di Quota CS (percorsi in media a 6 minuti al giro) con svariati ostacoli artificiali e naturali, con il percorso interamente sterrato, leggermente allentato causa le piogge notturne, si sono dati battaglia una centinaia di atleti provenienti da tutta Italia.
La mattinata agonistica è iniziata con la gara dei master aderenti alla f.c.i. e agli altri enti di promozione sportiva, che ha confermato la netta supremazia di Fabrizio Trovarelli (Bikelab Roma Team Astolfi), a seguire sul secondo gradino del podio Alessandro Maggi (Passatempo cycling – Osimo) e sul terzo Alberto Laloni (Abitacolo Sport Club – Rapagnano).
Un ringraziamento dovuto agli sponsor dell’Asd Bikelab 2021 che hanno permesso questa ennesima trasferta in terra marchigiana: Bcc Roma di piazza Monte Gennaro, Gioielleria Gambacurta, Nutritrainer, pet shop F.lli Moroni, CE.BI Service nolo attrezzature edili, A.P.I. 2000.
La seconda gara assegnava i titoli nazionali ciclocross CSI 2021 e il Lazio faceva una ottima figura ottenendo ben quattro maglie tricolori.
Master donna 3: Claudia Cantoni (Gruppo Ciclistico Canino);
Elite sport: Gianluca Magnante (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini);
Master 2: Luigi Serangeli (Le Mole Bike);
Master 8: Luciano Quintarelli (Team Bike Palombara Sabina).

Boban e il Milan, una storia d’amore finita male

Danilo D Amico

Comments are closed.