Andrea Doria corsara a Viterbo

0

Seconda vittoria stagionale per le ragazze della serie B2 di Ivan Guzzo, che vincono per 3-1 a Viterbo e guadagnano altri tre punti fondamentali in ottica salvezza. L’Andrea Doria tornerà in campo dopo il turno di riposo sabato 14 dicembre contro Oristano. Dopo la bella vittoria contro il Terracina, le ragazze tiburtine mettono a segno un altro colpo, questa volta in trasferta, contro il sestetto viterbese guidato da Remo Celeschi.

Una gara insidiosa, ma che le ragazze di Ivan Guzzo hanno saputo ben interpretare sin dal fischio d’inizio, mettendo subito in cassaforte il primo set, chiuso con il punteggio di 25-12. Si cambia campo, ma la musica non cambia, nonostante la maggior veemenza e determinazione del sestetto viterbese, le ragazze tiburtine chiudono vittoriose anche il secondo set. Nel terzo set la squadra di casa cambia le carte in tavola, riuscendo a sfruttare le indecisioni e il leggero calo di attenzione del sestetto tiburtino, per riaprire momentaneamente la gara. Si arriva così al quarto e ultimo set con le ragazze tiburtine che riprendono in mano le redini del gioco e mettono al sicuro tre punti fondamentali in ottica salvezza.

Una gara preparata nei minimi dettagli da mister Ivan Guzzo, contro un avversario da non sottovalutare, ma che ha premiato gli sforzi delle ragazze tiburtine, attese da una settimana di pausa dalle gare, ma che al ritorno in campo (sabato 14 dicembre alle 16:00) dovranno vedersela contro un’avversaria di livello quale l’Oristano. Sorte avversa per le ragazze della serie D di Maurizio Valeriani, che dopo la vittoria contro il Volley School Genzano, tornano a casa sconfitte per 3-1 da Ciampino, contro il sestetto guidato dall’ex allenatore della B2 nella scorsa stagione Alessandro Di Stefano. La prossima gara, in programma sabato 7 dicembre alle 16:00, le vedrà impegnate in trasferta sul campo della Fenice Pallavolo.

 

 

Mariano Trissati

Area Comunicazione e Stampa

A.S.D. Andrea Doria Tivoli Sez. Pallavolo

www.volleyandreadoria.it

Angelo

Comments are closed.